San Giovanni con serpente che esce dal calice. Fine XVII secolo. Un piccolo dipinto su tavoletta di forma ottagonale. Rappresenta Il miracolo in cui vediamo San Giovanni Evangelista con calice in mano. Secondo la leggenda poco dopo la morte di Gesù Giovanni si trovava ad Efeso. Durante il tentativo di avvelenamento San Giovanni non ne subi i danni per un miracolo: dal calice uscì un serpente e il veleno persi la propria forza.
Vediamo apostolo che fa il segno di benedizione con la mano.
Dipinto ha una patina antica ed affascinante.
Tecnica : olio su legno (Pioppo?).
Puo essere lasciato cosi o restaurato.
Cornice antica, restaurata non perfettamente.