Placchetta in bronazo dorato a mercurio.

Rappresenta l’incontro tra Maria ed Elisabetta.

Finemente scolpita e cesellata presenta siul retro inequivocabili tracce di lavorazione a mano dopo la fusione.

Alcune tracce di un vecchio restauro.

Sul piano stilistico si presenta interessante lo scorcio con cui è rappresentato il viso della donna più anziana, ma anche un dinamico abbraccio ed una stretta di mano.

L’equilibrio e dinamismo allo stesso tempo della composizione ci fanno pensare ad esistenza di un disegno oppure una stampa che fu fornita da un buon maestro per l’esecuzione di questo piccolo e prezioso oggetto.

I 4 fori laterali servivano per fissare la placchetta ad una base: uno sportello o uno scrigno oppure un altro oggetto religioso.

Altezza 11,5 cm per 10cm di larghezza