Cassapanca dipinta in legno di abete. XVII secolo. Veneto.

La cassapanca faceva parte del corredo di una donna che probabilmente diveniva monaca. Cosi si spiega la scelta dei soggetti per i piccoli dipinti che decorano il mobile.

Possiamo vedere varie scene legate alla Madonna e la vita delle donne sante.

La qualità della pittura è molto alta: il tocco è espressivo, la pennellata è veloce.

Il piede del cassone è eseguito ad intaglio ed è una piccola ma divertente testimonianza di gusto tardo manierista.